Cristina - 1

Pyrgus carlinae

Pyrgus carlinae (Rambur, [1839])

Famiglia Hesperiidae

Sottofamiglia Pyrginae

Apertura alare

Da 2,4 a 2,8 cm.

Distribuzione in Italia

Presente solo nell’arco alpino occidentale e centrale.

Habitat

Pendii erbosi freschi e umidi, da 1200 sino a 2800 m.

Periodo di volo

Univoltina da fine giugno a metà agosto.

Pianta alimentare dei bruchi

Specie del genere Potentilla.

Dimorfismo sessuale

Femmina simile al maschio, ma con macchie bianche sulle ali anteriori molto piccole e, negli esemplari freschi, una diffusa spolveratura di squame dorate sul diritto delle ali. Nelle femmine manca la caratteristica tasca, presente nei maschi, lungo il bordo anteriore (o costa) dell’ala anteriore formata da una piega della membrana alare.

Specie simili

Tutte quelle del genere Pyrgus da cui si può distinguere per avere sul rovescio delle ali posteriori sia le nervature che risaltano in chiaro, per la mancanza su di esse di squame nere come avviene in Pyrgus alveus, sia per il colore di fondo delle stesse ali in cui il verde può volgere all’arancione ed in alcuni casi al rossastro. Come per tutte le appartenenti al genere Pyrgus è utile confermare le determinazioni con l’esame delle valve delle armature genitali maschili.

Armatura genitale maschile

1 - stilo leggermente a gomito e più corto di Pyrgus serratulae.
Armatura genitale simile a Pyrgus cirsii che però è limitato alla Liguria e sfarfalla in un periodo successivo.