Cristina - 1

Euphydryas intermedia

Euphydryas intermedia (Ménétriés, 1859)

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Melitaeinae

Apertura alare

Da 3,7 a 4,4 cm.

Distribuzione in Italia

Localizzata e non comune sulle Alpi centrali e orientali.

Habitat

Boschi chiari di conifere, prati umidi, torbiere alpine e lungo i ruscelli da 1000 a 2000 m.

Periodo di volo

Univoltina da metà giugno ai primi di agosto.

Pianta alimentare dei bruchi

Lonicera caerulea.

Dimorfismo sessuale

Femmina di dimensioni maggiori, con disegni neri meno estesi e apice delle ali anteriori più arrotondato.

Specie simili

Euphydryas maturna, facilmente distinguibile per l’isolamento geografico, ma anche per i disegni neri più estesi che contrastano con alcuni spazi chiari che tendono al bianco, inoltre per la banda fulva premarginale più larga. Dalle femmine di Euphydryas cynthia si distingue perché in genere queste presentano sul rovescio delle ali posteriori una serie di punti neri al centro delle zone internervulari della fascia fulva premarginale.