Cristina - 1

Carterocephalus palaemon

Carterocephalus palaemon (Pallas, 1771)

Famiglia Hesperiidae

Sottofamiglia Hesperiinae

Apertura alare

Da 2,3 a 2,8 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutto l’arco alpino, ma spesso localizzata, ed in alcune località dell’Appennino al confine tra Piemonte, Liguria ed Emilia.

Habitat

Ampie radure e limitare di boschi, da 350 sino a 2000 m.

Periodo di volo

Univoltina da maggio a luglio.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie graminacee tra cui quelle dei generi Bromus, Molinia, Brachypodium, Cynosurus, ecc.

Dimorfismo sessuale

Femmina simile al maschio e distinguibile dalla forma dell’addome senza ciuffo di peli terminale.

Variazioni

In alcuni esemplari sul diritto delle ali posteriori vi può essere una riduzione degli spazi fulvi con la quasi scomparsa di quelli premarginali o al contrario una colorazione generale chiara.

Armatura genitale maschile

Foto 18 - particolare dell’uncus che presenta una struttura elaborata munita di setole
Foto 19 - valva:
1 - valva con margine posteriore arrotondato
2 - cucullus appuntito, corto e con spine lungo il bordo superiore.