Cristina - 1

Maculinea teleius

Maculinea teleius (Bergsträsser, 1779)

Famiglia Lycaenidae

Sottofamiglia Polyommatinae

Apertura alare

Da 2,6 a 3,9 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in alcune località ai piedi della catena alpina.

Habitat

Prati e ambienti umidi, da 300 a 700 m.

Periodo di volo

Univoltina da metà luglio a metà agosto.

Pianta alimentare dei bruchi

Al primo stadio i bruchi si nutrono di Sanguisorba officinalis per poi completare lo sviluppo prevalentemente nei formicai di Myrmica scabrinodis e Myrmica rubra che parassitizzano.

Dimorfismo sessuale

Le femmine sono un po’ più grandi e con velatura scura anche molto accentuata.

Variazioni

Le macchie nere sulle ali sono di dimensioni variabili ed in alcuni maschi possono essere quasi assenti. A causa dell’isolamento geografico delle varie popolazioni alcune di queste possono presentare fenomeni di accentuato nanismo.

Specie simili

Si distingue dalle altre Maculinea per la disposizione della serie mediana di punti neri sul rovescio delle ali che hanno un andamento molto regolare, meno incurvato e sinuoso.