Pararge aegeria

Pararge aegeria (Linné, 1758)

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Satyrinae

Apertura alare

Da 3,5 a 4,3 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutte le regioni, isole comprese.

Habitat

Boschi chiari e piccole radure dal livello del mare a 1000 m., ma occasionalmente è stata osservata fino a 1700 m.

Periodo di volo

Polivoltina con sfarfallamenti, nell’Italia settentrionale, da aprile a giugno e da luglio a settembre. Nel resto d’Italia ha tre generazioni che si susseguono da marzo a ottobre.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie graminacee dei boschi dei generi Poa, Triticum, Agropyron, ecc.

Dimorfismo sessuale

La femmina è leggermente più grande e con l’apice dell’ala anteriore più arrotondato. Il maschio presenta al centro dell’ala anteriore, sul diritto, una macchia scura triangolare, costituita da squame androconiali, con la base stretta posta sul bordo inferiore dell’ala e il vertice in direzione dell’ocello apicale.

Variazioni

La popolazione della Sardegna presenta colorazione più chiara e più calda.