Cristina - 1

Melitaea aetherie

Melitaea aetherie ([Hübner, 1826])

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Melitaeinae

Apertura alare

Da 3,3 a 4,6 cm.

Distribuzione in Italia

Endemismo della Sicilia, ma con una colonia anche in Calabria.

Habitat

Boschi radi e pascoli dalla pianura a 1100 m.

Periodo di volo

Univoltina da metà aprile a maggio.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie essenze dei generi Centaurea e Cynara.

Dimorfismo sessuale

Femmina con disegni neri molto marcati, notevole sviluppo di velatura scura sul diritto delle ali e tendenza del colore fulvo a diventare giallo.

Variazioni

L’estensione dei disegni neri in entrambi i sessi è molto variabile.

Specie simili

Melitaea phoebe e Melitaea ornata da cui si distingue per la mancanza o la scarsa presenza, sul diritto delle ali posteriori, della seconda serie di archetti neri, partendo dal bordo esterno. Anche tutti i disegni neri del rovescio risultano in Melitaea aetherie molto esili.

Armatura genitale maschile

Foto 07 - valva,
1 - valva,
2 - processo terminale bifido con la parte dorsale appuntita e la parte inferiore meno sporgente, ma con la base larga,
3 - arpa non a fuoco in quanto sporgente lateralmente,
Foto 08 - valva inquadrata con una particolare angolazione per mostrare l’arpa
1 - arpa fortemente curva,
2 - processi terminali della valva.