Cristina - 1

Erebia calcaria

Erebia calcaria, Lorkovic, 1953

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Satyrinae

Apertura alare

Da 2,9 a 3,5 cm.

Distribuzione in Italia

È presente solo in due località delle Alpi orientali, una in Veneto sul Monte Cavallo e una in Friuli nella zona del Tarvisio.

Habitat

Pendii erbosi e sassosi tra i 1200 e i 2000 m.

Periodo di volo

Univoltina da metà luglio ai primi di agosto.

Pianta alimentare dei bruchi

Graminacee del genere Festuca.

Dimorfismo sessuale

Femmina leggermente più grande e più chiara, con il rovescio delle ali posteriori di colore grigio chiaro uniforme.

Variazioni

In alcuni esemplari sia maschili che femminili possono mancare gli ocelli anche sulle ali anteriori.

Specie simili

Erebia cassioides che non si rinviene in Friuli e sul Monte Cavallo, ma da cui comunque si distingue per la colorazione del rovescio delle ali posteriori che nel maschio presenta ben evidente tre fasce di diverso colore e nella femmina una colorazione grigio chiaro uniforme.

Armatura genitale maschile

1 - valva allungata
2 - la valva si assottiglia in corrispondenza di una grande spina costale seguita da una a cinque spine piccole.