Menu

Erebia oeme

Erebia oeme (Hübner, [1804])

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Satyrinae

Apertura alare

Da 3,5 a 4 cm.

Distribuzione in Italia

Limitata al Friuli Venezia Giulia.

Habitat

Praterie umide da 800 a 2000 m.

Periodo di volo

Univoltina da metà giugno a metà luglio.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie graminacee tra cui quelle del genere Molinia, Poa, Briza, Festuca, Carex, ecc.

Dimorfismo sessuale

Femmina più chiara.

Variazioni

Il numero degli ocelli varia da due a quattro sulle ali anteriori e da quattro a sei su quelle posteriori.

Specie simili

Erebia medusa che presenta su tutte le ali le macchie fulve meno rossastre e il rovescio delle clave delle antenne in parte fulvo, mentre in E. oeme è nero. Entrambe si distinguono dalle altre Erebia per avere il diritto simile al rovescio.

Armatura genitale maschile

1 - valva fusiforme
2 - processo terminale corto e slanciato spesso terminante a punta.