Cristina - 1

Erebia albergana

Erebia albergana (de Prunner, 1798)

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Satyrinae

Apertura alare

Da 3,4 a 4,5 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutto l’arco alpino e in alcune località dell’Appennino, dall’Emilia all’Abruzzo.

Habitat

Prati e radure di boschi da 1000 sino a 2400 m.

Periodo di volo

Univoltina da metà giugno a metà luglio.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie graminacee, in particolare quelle dei generi Anthoxanthum, Poa e Festuca.

Dimorfismo sessuale

Femmina più chiara.

Variazioni

Alcune popolazioni presentano una riduzione delle macchie fulve.

Specie simili

Erebia medusa da cui si distingue per la forma delle macchie rossicce a forma di losanga attorno agli ocelli delle ali posteriori, mentre in E. medusa sono circolari.

Armatura genitale maschile

1 - valva arcuata
- distalmente la costa presenta una gibbosità (2) e tra questa e l’apice sottile (3) risulta finemente dentellata.