Cristina - 1

Polyommatus escheri

Polyommatus escheri (Hübner, [1823])

Famiglia Lycaenidae

Sottofamiglia Polyommatinae

Apertura alare

Da 2,7 a 3,4 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutta Italia ad eccezione di Sicilia e Sardegna.

Habitat

Margini di boschi e ambienti rocciosi caldi, dalla pianura a 1700 m.

Periodo di volo

Univoltina da fine maggio a luglio.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie specie del genere Astragalus tra cui in particolare A. monspessulanum e A. sempervirens.

Dimorfismo sessuale

Femmina marrone con lunule arancioni su tutte le ali e con rovescio simile al maschio, ma in genere più scuro.

Variazioni

Alcuni esemplari femminili presentano un vistoso azzurramento sul diritto delle ali.

Specie simili

Da P. icarus si distingue per la mancanza dei punti neri basali sul rovescio delle ali anteriori e dalle altre Polyommatus per le grandi dimensioni dei punti neri nella serie mediana del rovescio delle ali ed in particolare per quello discocellulare dell’ala anteriore che contrasta con quello dell’ala posteriore piccolo ed in alcuni casi quasi mancante. Da Polyommatus thersites si distingue per le maggiori dimensioni e per il colore di fondo del rovescio delle ali posteriori che in P.thersites tende al marrone anche nei maschi. Sempre in P.thersites gli archetti neri del rovescio delle ali posteriori che delimitano le macchie arancioni sono molto esili e a punta di freccia. Questa differenza è utile in particolare per il riconoscimento delle femmine di P.thersites da P.escheri.