Cristina - 1

Cupido alcetas

Cupido alcetas (Hoffmannsegg, 1804)

Famiglia Lycaenidae

Sottofamiglia Polyommatinae

Apertura alare

Da 2 a 2,7 cm.

Distribuzione in Italia

Presente dal nord d’Italia al Monte Pollino in Calabria.

Habitat

Margini di boschi e argini di corsi d’acqua, dalla pianura fino a 1500 m.

Periodo di volo

Polivoltina da metà aprile a maggio e da fine giugno ai primi di settembre.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie piante dei generi Vicia, Securigera, Coronilla, ecc.

Dimorfismo sessuale

Vistoso, essendo il maschio azzurro e la femmina marrone.

Variazioni

In alcuni esemplari, sul rovescio delle ali, possono mancare in parte i punti neri e le piccole lunule arancioni.

Specie simili

Cupido argiades da cui si distingue, sul rovescio delle ali posteriori, per le macchie arancioni molto piccole ed in certi casi assenti. Sul rovescio delle ali anteriori la forma delle macchie nere mediane in C. alcetas è rotonda, mentre in C. argiades è più simile a trattini.