Cristina - 1

Euphydryas glaciegenita

Euphydryas glaciegenita (Verity, 1928)

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Melitaeinae

Apertura alare

Da 2,8 a 4 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutto l’arco alpino.

Habitat

Praterie alpine e pendii erbosi da 1200 sino a 2600 m., ma eccezionalmente può essere rinvenuta anche sotto i 1000 m.

Periodo di volo

Univoltina da metà giugno ad agosto secondo la quota.

Pianta alimentare dei bruchi

Gentiana acaulis e Gentiana kochiana.

Dimorfismo sessuale

Femmina con velatura nera meno estesa.

Variazioni

Gli esemplari di alcune popolazioni delle quote inferiori si avvicinano nell’aspetto a Euphydryas aurinia.

Specie simili

Euphydryas aurinia che si rinviene a quote inferiori e si presenta più grande e più chiara, ma è estremamente difficile distinguere da questa le popolazioni di E. glaciegenita che abitano a basse quote avendo le stesse dimensioni ed avendo poca velatura scura. In questi casi è d’aiuto la colorazione del rovescio delle ali di E. glaciegenita che è sempre più pallida, senza i toni caldi fulvi di E. aurinia.

Nota

Questa specie è nota anche con il nome di Euphydryas debilis.