Cristina - 1

Erebia ottomana

Erebia ottomana, Herrich-Schäffer, 1847

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Satyrinae

Apertura alare

Da 3,5 a 4 cm.

Distribuzione in Italia

Limitata ai monti attorno al Lago di Garda.

Habitat

Pendii erbosi da 1400 a 2000 m.

Periodo di volo

Univoltina in luglio.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie graminacee del genere Festuca.

Dimorfismo sessuale

La femmina è simile al maschio, ma leggermente più grande e più chiara.

Specie simili

Vagamente simile alle specie del gruppo Erebia tyndarus, ma di dimensioni nettamente maggiori, senza lucidità sul diritto delle ali che in E. tyndarus dà origine a riflessi cangianti e con un’ampia banda chiara sul rovescio delle ali posteriori.

Armatura genitale maschile

1 - valva di solito con doppia spina costale che sorge vicino all'apice.