Cristina - 1

Leptidea morsei

Leptidea morsei, (Fenton, 1881)

Famiglia Pieridae

Sottofamiglia Dismorphiinae

Apertura alare

Da 3,6 a 4,4 cm.

Distribuzione in Italia

Una sola segnalazione nei dintorni di Gorizia.

Habitat

Margini di boschi, boschi radi e radure, tra la pianura e i 1400 m.

Periodo di volo

Bivoltina da metà aprile a metà maggio e da metà giugno a fine luglio.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie leguminose del genere Lathyrus.

Dimorfismo sessuale

Femmina con striature grigio chiaro all’apice dell’ala anteriore che sostituiscono la macchia scura del maschio.

Variazioni

Sia i maschi che le femmine delle generazioni estive presentano disegni neri più evidenti rispetto a quelli primaverili.

Specie simili

Indistinguibile morfologicamente da Leptidea juvernica e Leptidea reali. I maschi possono essere determinati con l’armatura genitale. Da Leptidea sinapis si distingue per la maggiore dimensione, per il disegno grigio del rovescio delle ali posteriori su un fondo biancastro invece che giallognolo. Come per L.juvernica e L.reali l’andamento del disegno grigio sul rovescio delle ali posteriori è più arcuato in quanto segue il bordo dell’ala.

Armatura genitale maschile

Le dimensioni totali di valva (2) più saccus (1) variano da mm. 1,2 a 1,3 mentre in Leptidea sinapis, L.reali e L.juvernica sono maggiori attestandosi su 1,5 mm.