Cristina - 1

Carcharodus baeticus

Carcharodus baeticus (Rambur, [1839])

Famiglia Hesperiidae

Sottofamiglia Pyrginae

Apertura alare

Da 2,5 a 3 cm.

Distribuzione in Italia

Limitata a poche popolazioni degli Appennini tra Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo, segnalata nel nord della Puglia e in Calabria presso Civita.

Habitat

Località calde e accidentate, da 400 a 1500 m.

Periodo di volo

Polivoltina con tre generazioni che si susseguono da maggio a ottobre.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie piante dei generi Ballota e Marrubium.

Dimorfismo sessuale

Nei maschi è presente lungo il bordo anteriore (o costa) dell’ala anteriore una piega della membrana alare che forma una caratteristica tasca. La femmina è simile al maschio, ma senza piega sull’ala.

Specie simili

Carcharodus alceae che presenta una minore estensione delle aree traslucide delle ali anteriori. Carcharodus floccifer dove gli spazi bianchi sul diritto delle ali posteriori sono più piccoli e isolati, mentre in C. baeticus formano una banda quasi continua ed il rovescio delle ali è molto più chiaro.

Armatura genitale maschile

valva con stilifero (1) grande, quasi semicircolare, densamente chitinizzato e spinoso, cucullus (2) stretto.