Cristina - 1

Aricia allous

Aricia allous (Geyer, [1837])

Famiglia Lycaenidae

Sottofamiglia Polyommatinae

Apertura alare

Da 2,3 a 2,8 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutto l’arco alpino, negli Appennini, dal Lazio alla Calabria, e in Sicilia.

Habitat

Praterie alpine e pendii erbosi umidi da 900 sino a 2400 m.

Periodo di volo

Univoltina da metà giugno ad agosto.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie piante dei generi Helianthemum e Geranium.

Dimorfismo sessuale

Diritto della femmina con lunule arancioni più marcate.

Variazioni

In alcuni individui ed in alcune popolazioni nei maschi possono mancare le macchie arancioni sul diritto delle ali sia anteriori che posteriori e nelle femmine possono essere appena accennate.

Specie simili

Aricia agestis con macchie arancioni più grandi sul diritto e con colore di fondo del rovescio tendente al marroncino. Dalle femmine delle altre specie di licenidi possono essere facilmente distinte per la posizione dei primi due punti della serie mediana del rovescio delle posteriori, infatti il primo, vicino alla costa, tocca l’archetto nero che delimita la macchia arancione ed il secondo gli è vicino, spostato poco all’indietro così da rimanere lontano dal successivo, formando una netta interruzione nella serie.