Ochlodes sylvanus

Ochlodes sylvanus (Esper, 1777)

Famiglia Hesperiidae

Sottofamiglia Hesperiinae

Apertura alare

Da 2,8 a 3,3 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutte le regioni ad eccezione della Sardegna.

Habitat

Prati, ampie radure e incolti, dal livello del mare sino a 1800 m.

Periodo di volo

Polivoltina da metà maggio a metà luglio e da metà agosto a settembre.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie graminacee tra cui quelle dei generi Luzula, Dactylis, Triticum, Poa, Avena e Holcus.

Dimorfismo sessuale

Femmina più grande e senza i vistosi stigmi androconiali neri sul diritto delle ali anteriori del maschio, inoltre con macchie chiare sul rovescio un po’ più evidenti.

Variazioni

Sia i maschi che le femmine possono presentare il diritto delle ali con disegni più chiari o più scuri.

Specie simili

Hesperia comma con disegni chiari molto più marcati.

Armatura genitale maschile

Foto 17 - immagine dell’armatura genitale con asportata la valva sinistra:
1 - uncus sottile, bifido nella vista dorsale,
2 - falces molto più grandi dell’uncus;
Foto 18 - vista dorsale di uncus bifido (1), tegumen (3) e falces (2);
Foto 19 - valva larga che si restringe verso l’apice:
1 - cucullus con processo verso l’alto che si sovrappone alla costa.