Cristina - 1

Nymphalis polychloros

Nymphalis polychloros (Linné, 1758)

Famiglia Nymphalidae

Sottofamiglia Nymphalinae

Apertura alare

Da 5 a 6,5 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutte le regioni, isole comprese.

Habitat

Radure di boschi chiari e cespuglieti, dal livello del mare sino a 1900 m.

Periodo di volo

Bivoltina con sfarfallamenti in giugno per la prima generazione e da agosto per la seconda. In alcune località può avere una sola generazione. In entrambi i casi gli adulti svernano allo stadio adulto rimanendo in vita sino a maggio dell’anno successivo, per cui è possibile osservare esemplari in volo anche in pieno inverno nelle giornate miti.

Pianta alimentare dei bruchi

Varie essenze vegetali tra cui salice, olmo e pruno.

Dimorfismo sessuale

Femmina indistinguibile dal maschio, ma a volte più grande.

Specie simili

Aglais urticae, da cui si distingue in particolare per le dimensioni maggiori. Inoltre in N. polychloros la colorazione del rovescio delle due ali è simile, mentre in A.urticae vi è la presenza di una zona centrale giallastra sul rovescio dell’ala anteriore.