Cristina - 1

Pieris mannii

Pieris mannii, (Mayer, 1851)

Famiglia Pieridae

Sottofamiglia Pierinae

Apertura alare

Da 3,6 a 4,5 cm.

Distribuzione in Italia

Presente in tutte le regioni ad eccezione della Sardegna, ma più localizzata rispetto a Pieris rapae.

Habitat

Ampie radure e terreni rocciosi dal livello del mare sino a 1500 m.

Periodo di volo

Polivoltina. In rapporto alle condizioni climatiche delle varie località può avere da tre a cinque generazioni con sfarfallamenti che si susseguono da marzo a ottobre.

Pianta alimentare dei bruchi

Alyssoides utriculatum e altre crucifere tra cui quelle del genere Iberis.

Dimorfismo sessuale

Femmina con due macchie nere nella zona mediana dell’ala anteriore, mentre i maschi ne presentano una sola.

Variazioni

Gli esemplari delle generazioni estive presentano sul rovescio delle ali posteriori una notevole riduzione della velatura scura e una colorazione gialla più accentuata.

Specie simili

Pieris rapae che presenta frange sempre bianchissime in corrispondenza della macchia nera apicale. Inoltre la forma della macchia nera al centro dell’ala anteriore in P. rapae è rotondeggiante, mentre in P. mannii è più quadrata e con il lato rivolto verso il bordo dell’ala arcuato, con concavità verso l’interno dell’ala.