Cristina - 1

Kretania trappi

Kretania trappi (Verity, 1927)

Famiglia Lycaenidae

Sottofamiglia Polyommatinae

Apertura alare

Da 2,7 a 3,3 cm.

Distribuzione in Italia

Endemismo alpino presente con una popolazione in Val d’Aosta ed una in Alto Adige, segnalata occasionalmente in Valle Antrona e Val Vigezzo.

Habitat

Pendii soleggiati sassosi e accidentati con la presenza della sua pianta nutrice, da 900 a 1700 m.

Periodo di volo

Univoltina dai primi di giugno ai primi di luglio.

Pianta alimentare dei bruchi

Astragalus excapus e Astragalus centralpinus.

Dimorfismo sessuale

Sul diritto la femmina è marrone con qualche archetto marginale arancione sulle ali posteriori.

Variazioni

Sul diritto delle ali i maschi della popolazione dell’Alto Adige presentano il bordo nero più largo e spesso alcune lunule arancioni sull’ala posteriore, mentre le femmine hanno le lunule arancioni più marcate.

Specie simili

Kretania trappi si distingue dalle specie del genere Plebejus per le maggiori dimensioni e per la mancanza delle squame con brillantezza metallica in corrispondenza degli archetti arancioni sul rovescio delle ali posteriori. Inoltre la zona tra i disegni premarginali, arancioni e neri, e la serie dei punti mediani è particolarmente bianca.